31 luglio 2009

La mostra di Diabolik a Roma

fonte www.libroweb.it.... naturalmente da 'fumettaro' andrò a vederla, rimpiangendo d'aver avuto tra le mani il N.1 e di averlo (s)venduto in un momento di debolezza..... :(


"Finalmente per tutti gli appossionati di Diabolik, la prima grande mostra dedicata a questo personaggio, il ladro spietato nato dal genio creativo di Angela e Giuliana Giussani nel 1962.

La mostra si terrà dal 10 Luglio al 13 Settembre a Roma presso Palazzo Incontro col titolo Diabolik - Eva Kant una vita vissuta diabolikamente. Gli appassionati potranno conoscere i segreti che si celano dietro il personaggio, i trucchi che ci sono dietro il successo dei suoi colpi e delle sue fughe, vedere gadget, scoprire il dietro le quinte della casa editrice Astorina che ne pubblicò il primo numero, uscito il 1º novembre 1962 e intitolato Il re del terrore."

13 commenti:

giovanni56 ha detto...

Io ho il numero 1 di Tex, il 2, il 100, il primo a colori. Tutti originali, li tengo come l'oro, dovrebbero valere un capitale.

Anonimo ha detto...

momento di debolezza... o te cercavano i cravattari?
luciano er califfo.

Anonimo ha detto...

e guarda che so' n'artista pure io, sa!
facevo le comparse a cinecittà!
poi scrissi un racconto di fantascienza su un esattore di una "ditta" spaziale di cravatte galattiche...
er califfo.

the yogi ha detto...

-giovanni, quei numeri sono addirittura in formato striscia (avevo 3 anni), tieneteli stretti! :)
-lucià, ero ggiovane (e cojone) sul serio! magari non valeva poi così tanto.....
oh, se credi ti presto il blog e pubblichiamo qualcosa, ti va...?

Mathias ha detto...

io son un enorme collezionista di walt disney..ho oltre 5000 pezzi. Cruccio mi mancano i primi 138 numero di topolino libretto (ma ho il 27 ed il 104), poi ce li ho tuttii.. costano troppo però al momento posso solo sognarmi di completare la collezione (calcolavo dovrei tirar fuori i soldi di una macchina di grossa cilindrata)

Francorre ha detto...

Ho il N°1 di Mister No, di Martin Mystere, di Magico Vento e Dago(economicamnte valgono poco, ma che piacere averli).
Diabolik non lo ho mai collezionato ma ho letto tutti i numeri usciti. Piacevole e qualche volta geniale.
Mi sa che la mostra me la vado a vedere.

Anonimo ha detto...

nun te 'nventà gnente! ma che me voi mannà bevuto? ma ch'hai sbroccato? omertà totale.
don califfo colleone.

Mathias ha detto...

nei 5000 anche classici grandi classici
ho tra gli altri alcuni tex prima serie(n 10) e qualche datato diabolik.. ma più perchè capitavano così negli stock che mi capitava di prendere (quanti ignari signori che svuotavano le cantine ho gabbato). Ora son lì a maturare

Fatdaddy ha detto...

Se penso a tutti i sacrilegi fatti in passato...le annate di Topolino primi anni '70...i primi 100 numeri originali di Alan Ford...
Nei miei numerosi traslochi nessuno sopravvisse alla mia debolezza e alla forza dirompente di mia madre "che voleva fare un po' di pulizia".
Arghhhh.

Mathias ha detto...

fat magari sfoglio alcuni dei tuoi topolini..tutte le cantine del nord son state visitate dal sottoscritto ah ah

Anonimo ha detto...

nel 76 (12 anni) avevo 200 topolini, buttai via tutto e attaccai a leggere "la teoria della relatività generale" di einstein. poi passai a "l'irruzione della morale sessuale coercitiva" di w.reich. mai letto più mezzo fumetto.
er califfo.

the yogi ha detto...

-math, franco, fat, nel mio piccolo anch'io ho qualche rarità (soprattutto supereroi) sopravvissuta ai traslochi e alle visite di mathias ;) li tengo per il valore affettivo più che altro.....
-lucià, tu eri 'più oltre' già da allora..... sei cresciuto troppo in fretta :))

er Moro ha detto...

Diabolik mi ricorda da ragazzino quando stavo in fissa per Dylan Dog, ma so che gli amanti di Diabolik sono un elite!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

articoli recenti