08 dicembre 2010

il mio primo ebook

che in pratica è un pdf! seguendo il seducente filo rosso della citazione la mia curiosità da scimmia ha preso il sopravvento... prima reazione?
ti dirò: abituato come sono a tenere tra le mani un oggetto (detto con tutto l'incanto che sta parola evoca) di carta frusciante e odorosa di stampa, sul quale fare orecchie e annotarvi a matita... beh, non so se riuscirò a goderne sino in fondo!
l'unica cosa certa è che t'arriva direttamente in mailbox e con un gran bel risparmio....

ps. ehi lucky: sulla corsa rigenerante dopo-gara (piuttosto che il riposo) avrei ancora qualche riserva; dovrò riprovarci prima di trarre conclusioni! ;)

25 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

... ti leggo e sei avanti ...fortuna ci son le gare :)

web runner ha detto...

Per ora son troppo attaccato alla carta frusciante e fresca di stampa. Vedremo

Tosto ha detto...

anch'io quoto la carta!
trovo che sia più stancante leggere su uno schermo luminoso.

Ciccò ha detto...

ciao Yo, intanto c'è l'ebook e va bene! io, di mio, sto con gli ippopotami (?)

MauroB2R ha detto...

per quanto sia abbastanza appassionato di nuove tecnologie quella degli ebook proprio non mi va più. ho fatto un ordine da 150eur di libri su bol (regali di natale compresi), consegnato a casa di mia suocera e il pensiero che pomeriggio lo aprirò e toccherò tutti quei libri, ne sentirò l'odore, li metterò in pigna in attesa della lettura....mi arrapa davvero tanto! :-D

Anonimo ha detto...

a quando la e-carta-igienica?
luciano er califfo.

Marco Bucci ha detto...

L'e-book sta ad un libro come una masturbazione sta ad una sana seduta amorosa....

Sull' utilita' dello scarico dopo la gara, concordo con Lucky....

Pimpe ha detto...

eh si.. un libro in carta e ossa pero' e' tutta un'altra cosa .. ;-)

ciro foster ha detto...

Se ne discute tanto di 'sti e-book, bisognerebbe scriverci sopra....un e-book!!?

theyogi ha detto...

gente, vi quoto in toto per aver quotato me! ho iniziato a leggere e, com'era logico supporre, quel monitor resta una vera e propria barriera emotiva: si interagisce col libro ad un livello più superficiale, insomma... e poi non puoi portartelo in vasca! :))

arirun ha detto...

...avra meno fascino ma è meno pericoloso sicuramente del "Nome della rosa" quando sfogli le pagine ;)

Natalia ha detto...

Mi schiero dalla parte dei libri veri.....non c'e paragone,quando uno tiene un bel libro tra le mani. Poi insomma, mi riccordo un programma bellissimo sulla tv; credo che sia stato presentato da Fabio Fazio - sui libri....ogni Sabato pomeriggio. Ecco tutto.

giovanni56 ha detto...

Leggendo solo il titolo dal post ho pensato che lo avessi scritto tu.
Quando si parte verso il futuro si può titubare, ma non si torna indietro.

Marco C. ha detto...

Anche io sono per la carta, pur non riconoscendo al libro in pdf o e-book la grossa comodità di poter tagliare, incollare spedire ecc. ecc. Insomma, per letture tecniche/ di lavoro, va benissimo, per leggere un romanzo, assolutamente no!

MFM - bummi ha detto...

Partendo dal presupposto che anche per me un libro di carta è davvero 'naltra cosa, ti dico però che c'è modo e modo di fruire di un e-book.
Leggerlo col PC oltre che scomodissimo è un controsenso, la vera comodità degli e-book è che occupano poco spazio, puoi metterne una miriade in una microsd e leggerteli su un piccolo dispositivo portatile (smartphone, Ipad, Iphone, ecc.). Insomma è roba per chi viaggia e non ha voglia di portarsi dietro il peso e l'ingombro di tomi di libri.

theyogi ha detto...

gente, vedete che a parlarne vengono fuori aspetti che non hai preso in considerazione? grazie.... e cmq viva la carta, ma solo quella riciclata!

Lucky73 ha detto...

Cambia da soggetto a soggetto, però mi senti di dirti di insistere.

Tutto è cominciato quando un mio amico mi disse "la fatica dopogara la senti soprattutto DUE giorni dopo" ...io in effetti riposavo il giorno dopo e facevo il lento DUE giorni dopo particolarmente stanco e con dolorini qua e là ...

Al tempo pensai ...e se corressi un lento rigenerante subito dopo la gara? ....non l'ho mai fatto fino a quando il Califfo mi ha messo questa tabella che prevedeva sti lenti dopo la gara o cmq dopo una seduta di qualità molto dura...

Dopo un mese posso dire che con me funziona ...non so se c'è una spiegazione scientifica....

Che il Califfo ci illumini ...

:-)

doublea ha detto...

l'e-book è tecnologia, evoluzione, futuro, modernità, risparmio di spazio, di peso.... ma con l'e-book... non c'è il feeling che c'è con la carta stampata!

mjaVale ha detto...

...tenere la pagine di un libro arricchisce e corrobora il piacere di leggerlo... e poi un libro si tiene sulle ginocchia, tra le mani, sopra la testa, sul cuscino: difficile da farsi col monitor!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Io sono assolutamente per la carta...un libro deve mantenere la sua concretezza, la sua fisicità. Le conseguenze di una probabile carte e-genica sarebbero devastanti per i monitor...

theyogi ha detto...

lucky, concordo sul soggettivo: più in generale penso che il riposo debba essere dir.prop alla sforzo profuso, soprattutto per un tapascione! ma visto che di mara ne faccio poche....

ragazze, più vado avanti nella lettura, più apprezzo la carta... quindi, come non darvi ragione? tengo molto in considerazione il punto di vista femminile... per completezza! :)

RUN LIKE THE WIND ha detto...

Io scelgo le parole "fruscianti". P.S. : ci sei domenica alla Best Woman?

theyogi ha detto...

ciao maurì, in effetti ci sto pensando: se oggi riesco a correre l'ultimo LL ci vengo, altrimenti dovrò farlo proprio Dom... a sorpresa! ;)

lello ha detto...

TECNOLOGIA OK MA IL VECCHIO CARO LIBRO NON SI TOCCA

er Moro ha detto...

oggi twittavo qst pensiero:

‎"..entrati nel decennio con la paura del "Millenium bug", che avrebbe potuto bloccare i sistemi informatici mondiali, e ci troviamo a chiudere il 2010 tra un post su Facebook, un tweet e la capacità di calcolo di un potente pc del 2000 disponibile su un telefonino.."
e nel 2020?!?.. wowwwwwwwwwww

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

articoli recenti