28 agosto 2009

e se tocca a noi?















quando si dice degli 'altri' sembra molto plausibile.... difficile trovare spiegazioni in cose che sembrano non averne, eppure resto convinto che nulla accada per caso: forse ero tanto concentrato sul fine/obiettivo da trascurare il mezzo/percorso, o forse l'idea di correre i 28km di Dom prox in solitaria mi intimoriva più del dovuto....
cmq, per farla breve, nella seduta di Mar mi prendo una distorsione (una radice, in pineta), non sembra nulla di grave (sono abbastanza abituato) e finisco quindi l'allenamento... ieri mattina altra distorsione sulla stessa caviglia (uno scalino)! porco-qui-porco-lì, nel pomeriggio decido di correrci sopra.... ovviamente è stata una pessima idea, anzi, diciamo pure che ho fatto una cazzata immane! dei 13km previsti riesco a finirne appena 11, a denti stretti.... :(
almeno oggi e domani resterò rigorosamente fermo, col piede nel ghiaccio, sperando di non avere fatto troppi danni....

25 commenti:

er Moro ha detto...

Porcaccia l'oca Yogi, ma che me combini?!? Ma voi stà + attento...'zzarola!
Continua col ghiaccio e facci sapere :)

kaiale ha detto...

urca he iella!!!!
Yogi, vai di ghiaccio e LIOTON 1000 (una pomata fantastica per contusioni e distorsioni)

Tosto ha detto...

Anche secondo me potrebbe essere che la distorsione non sia stata frutto del caso. Potrebbe essere stato il tuo inconscio a lavorare contro, in previsione dei temuti 28km di domenica!

Anonimo ha detto...

urca! è la terza volta di seguito che il TOSTO mi toglie le parole di bocca!
certo, niente è casuale, solo che io non mi appello a forze cosmiche.
il nostro inconscio personale ha un grande potere. ugo mi disse: "si infortunano sempre gli stessi" (tra cui io e lui), e io credo che l'inconscio abbia delle responsabilità. si infortunano quelli che hanno dei DUBBI, ovvero quelli che al loro interno hanno un conflitto fra forze opposte.
luciano er califfo.

Mathias ha detto...

approvo l'unguento di kaiale..mi cospargo anche io con quello.
Ma sei sfigato (certo non quanto marco zanger )

the yogi ha detto...

-moro, citanto Bombolo potrei solo aggiungere 'mamma mia che fijo stronzo c'hai fatto!'
-kaiale, nel pomeriggio me l'accatto, thx!
-tosto, califfo, potrebbe benissimo essere, conosciamo tutti il potere della Mente.... del resto 'conflittuale' è il mio secondo nome!
.math, alla luce di cui sopra non saprei nemmeno se chiamarla sfiga...

Miticojane ha detto...

Purtroppo la Kazzatina è fatta, con un pò di riposo e ghiaccio vedrai che passa tutto, non disperare non è niente

the yogi ha detto...

mitico, mi preoccupa solo modificare il programma..... cmq, 'scemo come sono', facile che (non dico Dom) Lun stesso affronti sto cakkio di LL... oramai è una questione tra lui e me!

Paolo ha detto...

Mmm inconscio eh?? Sicuro che non è un altro modo per chiamare il sedere di una donzella che ti correva davanti??? :D
PS La foto mi ha fatto piegare in due dalle risate...grandioso!

Fatdaddy ha detto...

Concorso di cause? Forse il tuo subconscio ti ha "distratto" dall'impegno facendoti perdere attenzione e mostrandoti come genialata (il correre sopra un malessere) quella che razionalmente è una vaccata; certo che il fatto che gli infortuni si concentrino vicini ai momenti topici di un allenamento non è certo un caso.

L'ipotesi di Paolo, infine, è quella scientificamente inoppugnabile! Guardare la strada invece che l'altrui chiappe talvolta aiuta...
:D

the yogi ha detto...

-paolo, non avrei nessuna remora a confessarlo :) la foto testimonia di un quesito che sempre più spesso, da buon tapascione, andavo ponendomi.... ^^
-fat, che posso dire.... spesso 'le meccaniche celesti' sono sfuggenti ma talvolta la spiegazione ha ben poco di metafisico: potrebbe trattarsi di banalissima coglionaggine! :/

Sarah Burgarella ha detto...

Mi spiace, Yogi! Spero che tu ti possa rimettere presto, per goderti nuove corse!


Non conosco te, ma per quel che riguarda la mia esperienza credo nella teoria del califfo e di Tosto. Ho letto più volte questo tipo di commento, e ho provato a rivedere in questa chiave i vari infortuni/influenze/acciacchi dell'ultimo anno (in totale 6), insieme ai programmi mensili dell'ultimo anno (in totale 5, preparazione a gare): 5 dei 6 acciacchi sono venuti dopo il primo giorno della nuova tabella mensile (o addirittura prima), giusto per farla saltare. L'unica corsa che ho preparato in pace è stato l'Abetone, 2 mesi: senza programmi, e senza acciacchi. Dell'infortunio di agosto ho raccontato nel mio blog, come del viaggio nel sè, del genio maligno ingannatore. Ora ho detto basta, ho preso le mie redini, mi sono detta che questa volta il programma mensile lo porto a termine, punto. Non è difficile, ne sono all'altezza. E corro, e mi diverto, e mi sento libera :-)

the yogi ha detto...

sarah, la 'teoria' parte dal presupposto che tutto accada per un qualche motivo, mettendo in relazione un evento esterno col nostro stato psichico: senza scomodare la sincronicità di jung è sin troppo facile constatare dei molti episodi assimilabili al tuo racconto, come ha giustamente ricordato anche il Fat..... ehi, grazie dell'augurio ;) spero di non aver compromesso nulla!

Pimpe ha detto...

che dire tra tosto e califfo...?
ascolto , confermo e faccio tesoro..!
vai che passa..!!

Furio ha detto...

Magari anche più di un paio di giorni, nel senso che dovrai prestar attenzione a quella caviglia e curarla come una bimba per qualche tempo.

Gianluca Rigon ha detto...

Sono il bastian contrario: infortunio casuale e, da "bravo" runner (scagli la prima pietra chi non lo fa) sei andato a correre lo stesso ! Riguardati, riposati e poi riparti ! In bocca al lupo e speriamo che passi prestissimo !

bressdicorsa ha detto...

uomo ti dedico questa frase che ho letto proprio oggi su runner a proposito di scritte su canotte viste in maratona: TRE MESI FA NN ERO DELLO STESSO PARERE....

GHIACCIO ED OTTIMISMO E FULMINEI SEMPRE

the yogi ha detto...

-pimpe, ma certo che si, ne abbiamo passate di peggio :)
-furio, farò il possibile, sperando che non faccia troppo i capricci, la bimba....
-gian, il contraddittorio è indispensabile ;) crepi, sto già meglio! :D
-bress, grazie capitano, ottimismo sempre! ad oltranza....

insane ha detto...

Come và la caviglia Yogi???
Mi dispiace ma tieni alto il morale...
Io punto sulla sfiga......e sul fatto che è dura tenerci fermi fino a quando c'è qualche speranza che l'allenamento possa esser corso.
Sbagliamo consapevolmente perchè abbiamo la testa dura che,però,è la stessa che spesso non ci fa mollare..

MB ha detto...

Ferrrrrrmati!!! :)
Dai dacci dentro di ghiaccio a volontà e vedrai che in qualche giorno sei di nuovo al 100%! Capita di prendersi delle stortagnate! ;)
Vai alla grande! Buon recupero!

the yogi ha detto...

-insane, dici bene andrea, la determinazione è la stessa, ma usata male! ;)
-mb, già, ma a qualcuno capita più spesso che altri... almeno sono positivo!

giovanni56 ha detto...

Quando ci si fa una distorsione è mooolto facile che poco dopo si ripeta, in quanto i legamenti si "stirano" e si indeboliscono in quel movimento.
Un consiglio: per un po' di tempo indossa una cavigliera, specialmente quando corri; ti ostacolerà un po' il movimento però conterrà l'articolazione.

Marco Bucci ha detto...

Giusta una cavigliera elastica se vuoi continuare, ma io mi fermerei sino a che si accusano fastidi alla parte slogata...
La prossima volta riposati... te lo dice uno che ha fatto come te ed ora sta come pietro : co' 'na mano davanti e l'altra de dietro !!!
Stammi mejo !!!

Michele ha detto...

Azz, attenzione.....................

the yogi ha detto...

-giovanni, marco, michele... ho seguito il consiglio ed è andata bene! ma quanto siamo sconsiderati noi runners?! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

articoli recenti