12 maggio 2009

siamo schiavi inconsapevoli?

lo sentivo alla radio mentre mi recavo alla gara di domenica... un recente studio ha concluso (anzi, confermato: i più attenti non potevano certo ignorarlo) che quando siamo spaventati o solo intimoriti ci rifugiamo nel 'consumo' inteso come shopping e anche come cibo (o in qualunque altro eccesso, potremmo aggiungere, persino nel bisogno di religione!); pare che subito dopo l'11 settembre ci sia stata un'impennata sul consumo appunto di beni di lusso e di cibarie....
a nostre spese sappiamo che con l'uso mirato dei 'media' si vincono le elezioni e non solo, ma, alla luce di tutto questo, in quanti ci siamo chiesti fino a che punto effettivamente le nostre sono scelte consapevoli o non siano piuttosto dettate da un elite (oligarchia a due facce?) che, pur di mantenere la propria oscura egemonia, non si fà certo scrupoli ad 'inventare' guerre e/o crisi economiche per tenerci sulla corda e spremerci come limoni(?)....
potrei pure citare libri e film, parlare di scie chimiche, del progetto HAARP, del Nuovo Ordine Mondiale, ecc., ma preferisco fermarmi (per approfondimenti c'è google), mi prendereste per paranoico... o mi chiedereste i numeri del lotto! questo è un Gioco meraviglioso e perverso, la prima regola è imparare a distingure i recinti.......

17 commenti:

MFM ha detto...

Hai ragione Marco, cosa c'è di meglio di una bella guerra in un periodo di crisi?
Se non fossi certo che non è possibile sarei sicuro che il terremoo a L'Aquila è stato creato inventato ad hoc.

the yogi ha detto...

caro marco, come ho già detto comincio a credere all'esistenza dell'angioletto dei farabutti: quando dobbiamo guardare altrove ecco l'11 sett o il terremoto in cina.....

Michele ha detto...

Il dubbio viene ed eccome, e per quello che l'ignoranza è una brutta bestia. Si diventa soggetti deboli e facilmente influenzabili se non si sviluppa capacità di critica e capacità di pensiero autonomo. Resta il fatto che viviamo, per così dire, in un acquario quindi ci sono confini ben precisi e il convento passa quello che c'è, quindi è difficile non cadere in comportamenti conformi alla maggioranza che ci circonda. Una specie di darwinismo in negativo......

Fatdaddy ha detto...

Direi che siamo schiavi CONSAPEVOLI, che forse è anche peggio...

GIAN CARLO ha detto...

Io sono meno pessimista.
Semplicemente penso che esiste un grande ordine mondiale, un grande progetto atto a rincoglionirci per ottenere... ma penso anche che questo giocarello(non per merito nostro) spesso sfugge anche ai controllori.
Sfido chiunque, quando gli USA hanno dichiarato guerra all'Iraq perchè possessore di armi di distruzione di massa, a pensare che non le avrebbero trovate(magari mettendocele)... e invece...niente !
Poi i grandi furti della Juve(perpetrati per 20 anni) un bel di sono finiti... insomma non andiamo verso l'Eden, anzi penso che siamo in piena merda(l'ho detto !!), ma anche tutta questa merda non sempre è ben controllata da chi tira i fili.

La Polisportiva ha detto...

pensare di non essere influenzati da quello che accade attorno a noi è follia, però si ci può impegnare ad esercitare le proprie scelte. Nel piccolo, rinunciare alla TV e linkare solo i blog "interessanti" è già un bell'esercizio.

stoppre ha detto...

più passa il tempo e più mi rendo conto che le cose in cui credo veramente ,sono pochissime.
cerco sempre meno materialismo e persone, però quando le incontro e chiedono di me, ci sono sempre ( nel limite del possibile )e mi piace raccontarmi e condividere esperienze altrui.
qualche anno fà, pensavo facendo il duro, di poter stare da solo e di vivere bene così, oggi mi rendo conto che realmente ,senza gli " altri ", io non sarei niente.
Il nostro equilibrio è dato dal dare e prendere dalle altre persone e non siamo altro che l'insieme di esperienze apprese da altri.
Tu sei un pò me, io sono un pò te..
sembra filosofia new age, in realtà è solo l'alcool che accentua la mia personalità schizoide.. :-))

Marco ha detto...

ragazzi, tutto quello che volete... le opinioni sono tutte rispettabili e da rispettare...
solo una cosa: vi prego, se pensate che ci sia un nuovo ordine mondiale o roba simile per me va anche bene, ma non cascate nel tranello di ignoranti dilettanti (ovviamente non sto parlando di nessuno di noi qui sui blog, sia chiaro!) che, sfruttando il sentimento di sdegno che sorge al pensare di essere controllati da qualcuno, perpetrano teorie false e ridicole quali scie chimiche, finti sbarchi sulla Luna, profezie varie, piramide che affilano le lame, ecc ecc.
Esiste la ragione ed esiste la scienza, esistono FATTI e non supposizioni che smentiscono queste cose.
Vi prego: guardare trasmissioni come Voyager puo' essere pure divertente ed appassionante, ma quelle sono al 99% fandonie.

Scusate se intervengo in questo modo, ma a leggere di scie chimiche mi sono un attimo accalorato...

Michele ha ragione al 1000 per 1000! L'ignoranza e' pericolosa, ci uniforma in basso e ci rende passivi... informarsi, cercare di capire, discutere, queste sono azioni che ci rendono veramente vivi e piu' difficilmente manipolabili...

Anonimo ha detto...

ordine nuovo mondiale? chiaro che sono contro (non credo ci sarà una maggiore liberalizzazione de "lu pilu").
luciano er califfo (e chi se no?).

the yogi ha detto...

'scorgere i recinti', la prima regola: la stessa scienza sarebbe ad un punto morto se qualche anarcoide non si fosse posto la questione che niente è come sembra, scavalcando la "versione ufficiale" sostenuta dai soliti... pochi!
“Non dovremmo smettere mai di esplorare, e la fine di tutte le nostre esplorazioni deve essere arrivare dove siamo partiti e vedere quel posto… per la prima volta”

stoppre ha detto...

ma er cane è sempre con te nelle gare ?
bellissimo !!
purtroppo la meggior parte delle persone preferisce che il tutto sia come sembra..oltre c'è solo il panico, però superato quello , forse c'è una sorta di lucida ragione, tra l'altro inconfermabile, quindi porta a credere in qualcosa di cui non hai le prove.
Chi ha fede è fortunato, chi crede in se stesso ne ha di più, perchè crede in Dio.

the yogi ha detto...

stoppre, si, quando è possibile :)) è sicuramente più rassicurante restare nel conosciuto piuttosto che avventurarsi nell'implicito.... io non uso quella parola, ma se proprio dovessi scriverei d'io....

stoppre ha detto...

D'io ? e già, non l'avevo mai pensato così...comunque io sono agnosta

vanda-60 ha detto...

Caro Marco non sono d'accordo su cio'che sostieni sulle scie chimiche,perchè se vuoi ti mando un po di foto che ho scattato io..e poi credo che basti guardare il cielo...tutti i giorni ma se uno non vuol vedere non vede,per quanto riguarda le cospirazioni ognuno ha il suo modo di intendere ma basta guardarsi un po'intorno per notare che cosa accade.
Non tutto quello ce sembra o ti fanno credere è,la miglior arma è la conoscenza e l'informazione naturalmente non in tv ma su internet filtrando bene le cose.

the yogi ha detto...

vanda, è nella logica dei numeri che tu non sia d'accordo, 'loro' lo sanno meglio di chiunque, visto che la realtà supera la fantasia.... alla tv non crede più nemmeno mia nonna; io ti giro la tua stessa frase aggiungendo: cerca anche sui libri giusti....
ps. non riesco ad accedere al tuo profilo, sei mica 'verde pistacchio?'

vanda-60 ha detto...

the yogi..non so a cosa ti stai a riferendo a "loro"dipende che cosa intendi per realtà o per fantasia...e a proposito di libri io leggo molto anche quelli giusti...ognuno è libero di sciegliere e credere a cio'che vuole..ma io non do per scontato nulla..a proposito..ciao da.. VERDE PISTACCHIO!!!!

the yogi ha detto...

vanda, alla nostra (giovane) età di scontato c'è solo il perenne mutamento: la Vita stessa! dici sul serio? una mente aperta può solo dire 'perché no?'.... anche se non mi sembri incline alla metafisica sei abbastanza agnostica per 'L'ultimo valzer dei tiranni' o anche 'Dalla sottomissione alla libertà'.... una chiave di lettura quantomeno alternativa.... ci si becca sul tuo blog, 'vp' ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

articoli recenti